Il campione olimpico: “Ravenna meritava questo Bike Park”

Due chilometri di lunghezza complessiva, cinque percorsi di lunghezza diversa, dai 300 ai 1200 metri, area mtb e bmx nelle zone esterne alla pista, spogliatoi, fontanelle e nuova illuminazione. Sono queste alcune delle caratteristiche principali del progetto del Ravenna Bike Park, presentato dall’assessore allo sport Giacomo Costantini ai rappresentanti del comitato Amici del Ciclismo (promotore della petizione che ne ha chiesto la realizzazione), della Federazione ciclistica italiana, del consorzio ciclistico Pedale Azzurro Rinascita Ravenna e di Uisp Ravenna-Lugo.

Il plauso del campione olimpico

«Una città con una lunga e radicata tradizione ciclistica come Ravenna meritava un impianto come questo – afferma il campione olimpico Andrea Collinelli del comitato Amici del Ciclismo -. Dopo decenni di attesa ora la città avrà un luogo in cui organizzare corsi per insegnare ad andare in bicicletta, allenarsi e disputare gare ufficiali. A noi piace immaginarlo come una vera e propria palestra di ciclismo».

Impianto che mancava

«Per riavvicinare bambine, bambini e famiglie al ciclismo servono impianti moderni e sicuri – afferma Paolo Giambianchi del consorzio ciclistico Pedale Azzurro Rinascita Ravenna – e il Ravenna Bike Park colma un vuoto che ci darà la possibilità di investire, con rinnovato entusiasmo, nella promozione del ciclismo in una dimensione più attraente per tutti. Il progetto che ci è stato presentato ci fa guardare al futuro con speranza e ringraziamo l’amministrazione per questa scelta non scontata. Adesso non vediamo l’ora di scendere in pista con i nostri ragazzi».

«Siamo molto felici della realizzazione del Ravenna Bike Park – ha affermato Gabriele Tagliati di Uisp Ravenna-Lugo – perchè con questo impianto aiutiamo il ciclismo ma anche il quartiere Darsena e i cittadini di Ravenna ad avere più opportunità per fare sport e stare in salute».

Inaugurazione nel 2023

Il progetto, che prevede il mantenimento dei campi da calcio esistenti, oltre al ciclodromo e ai percorsi dedicati a mtb e bmx, vedrà la realizzazione di una pista per il pattinaggio a rotelle e di un percorso per la pratica del podismo, caratterizzandosi come da bando Pnrr come una vera e propria cittadella dello sport.

L’affidamento dei lavori è previsto per la primavera del prossimo anno mentre l’avvio lavori è programmato per la fine del 2023.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui