Il calendario dell’avvento? E’ online

Quest’anno sarà senz’altro un Natale diverso dal solito, ma non per questo dobbiamo rinunciare alla magia, soprattutto per i bambini. Da qui nasce l’idea di Ater Fondazione che ha chiesto al narratore e artista per l’infanzia Claudio Milani di costruire uno speciale Calendario dell’Avvento online intitolato “La conta di Natale”, appositamente pensato per gli spettatori più piccoli, dai 3 agli 8 anni di età. Il Teatro della Regina di Cattolica e il teatro Comunale di Russi accoglieranno il progetto in una rete che unirà 11 teatri della Regione. Da oggi a giovedì 24 dicembre, sempre alle 17.30, l’autore del progetto, insieme a Elisabetta Viganò della compagnia Momom, doneranno a grandi e piccini 24 pillole video di 5 minuti l’una, disponibili quotidianamente sulle pagine Facebook del Teatro della Regina di Cattolica e del Teatro Comunale Russi (a titolo gratuito) e sulla piattaforma www.teatrinellarete.it.

Milani, cosa c’è alla base di questo lavoro?

«Già a partire dal lockdown abbiamo gettato semi che ora stanno germogliando – racconta l’attore –. La mia riflessione è cominciata insieme ad alcune insegnanti di Casalecchio di Reno, dove stavo realizzando un laboratorio, perché a queste figure sono state date tante indicazioni su come gestire l’emergenza a livello pratico, ma poche su come procedere a livello educativo, che è poi l’aspetto più importante, dato che le maestre portano avanti le future generazioni di italiani».

Su cosa si basa la riflessione?

«Parte da tecniche teatrali, perché questo è il mio mestiere ed è imprescindibile. Continuo a credere fortemente nel qui e ora e, seppure online, mantengo la ritualità dell’incontro tra due persone, ognuna a casa sua. Spesso durante una videochiamata si tende a pensare all’altro come se fosse sospeso nel vuoto, invece intorno ha una propria dimensione e io in queste pillole giocherò tanto sugli spazi circostanti insieme a pupazzi, disegni e marchingegni quasi magici per portare sullo schermo ogni giorno una nuova scoperta o un’avventura da vivere insieme a grandi e piccoli. Il calendario dell’Avvento mantiene viva l’idea di un rito condiviso, di un’attesa da affrontare insieme e si recupera così anche la dimensione adatta. Sarà quindi una camera fissa con dietro tanto movimento per scartare ogni giorno il piccolo “cioccolatino” quotidiano».

Cosa scopriranno le “caselle” previste?

«Si giocherà insieme, coinvolgendo anche i grandi di casa, un termine che ho scelto con molta attenzione per mettere i bambini tutti allo stesso livello, perché ogni famiglia è diversa. Con questo piccolo progetto vogliamo portare nelle case di chi ci seguirà delle emozioni, al di là delle diverse età, mantenendo tutta la simbologia legata al Natale, ma senza scendere nell’aspetto religioso perché l’obiettivo è sempre quello di coinvolgere più persone possibili».

Per vivere ancora più intensamente il Natale a teatro, il Regina lancia la proposta alle famiglie e alle scuole di Cattolica invitando anche gli insegnanti a rivedere il giorno dopo in classe le storie di Claudio Milani e provando a ripetere i trucchi e le piccole azioni teatrali che saranno proposte. I disegni o i video artigianali che ne scaturiranno, potranno essere poi condivisi sulla pagina Facebook del Regina, per vivere insieme l’atmosfera del Natale che stanno vivendo i bambini di Cattolica. Disegni e lavoretti potranno essere inviati a info@teatrodellaregina.it

Info: www.teatrodellaregina.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui