Il “Biancospino” ora è anche a Ospedaletto

Ora anche Ospedaletto. Fino a ieri solo Montescudo. Nasce così “Il Biancospino”, nasce da due donne che si sono conosciute in una piccola erboristeria della località della Valconca. La titolare si chiama Katia, l’attività “La Petunia” e l’altra donna, a quei tempi cliente, si chiama Jennifer. Nel periodo più difficile per tutti, in piena espansione pandemica, la piccola erboristeria di Katia è stata la sola attività aperta nel territorio in cui trovare cura, buoni consigli ed una parola amichevole. E così, fra integratori e creme, confidenze e risate, è nata un’idea a cui la stessa Katia aveva già cominciato a pensare: un’altra erboristeria, con lo stesso cuore e la stessa anima de “La Petunia” di Montescudo. In un posto dove erboristerie non ce ne sono, un’attività creata dalle donne, con le donne, donne che hanno bisogno di lavorare, donne separate e soprattutto mamme.

Ed allora ecco “Il Biancospino” ad Ospedaletto, un negozio che non vuole essere solo commercio ma soprattutto il luogo dove trovare ciò di cui ognuno ha bisogno: cura, accoglienza, sorrisi in un perfetto mix con il cuore e l’anima di Katia e Jennifer, insieme per questa nuova avventura. Sabato scorso l’inaugurazione con taglio del nastro alla presenza del sindaco Domenica Spinelli, delle assessori Anna Pazzaglia, Beatrice Boschetti e Giulia Santoni, della consigliera Anna Pecci e del presidente del Consiglio comunale Primiano Rosa. Un segnale che l’Amministrazione comunale ha voluto dare in un momento in cui servono necessità, urgenza di coraggio imprenditoriale e di forme di commercio che sappiano esaltare la qualità del nostro tessuto economico.

La nascita di nuove attività è per noi motivo di felicità e di orgogliodice il sindaco Domenica Spinellie se si collocano nelle frazioni del territorio, come in questo caso a Ospedaletto, l’apprezzamento raddoppia. Mi fa piacere che tutto abbia preso le mosse da un’idea nata fra donne e ricordo con piacere quando la titolare ed io ci siamo incontrate per strada proprio mentre lei mi stava portando l’invito per l’inaugurazione. Nei piccoli comuni è bello anche così. Sono certa che la collaborazione con gli altri esercizi del territorio possa ben presto consolidarsi e auguro a Jennifer e Katia tanto successo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui