I Vigili del Fuoco di Rimini celebrano Santa Barbara a Cattolica

Come da tradizione, il 4 dicembre i Vigili del Fuoco di tutta Italia festeggiano la “Santa Barbara”, Patrona del Corpo Nazionale. Anche quest’anno, seppur in assenza dei consueti momenti di convivialità nel rispetto dei protocolli connessi all’emergenza sanitaria, il Comando di Rimini ha voluto ricordare i propri caduti in servizio; la giornata è iniziata infatti con la deposizione delle corone di alloro presso i monumenti all’interno delle caserme ad essi dedicati. La commemorazione è proseguita con la consueta celebrazione eucaristica che, a differenza degli anni passati, si è svolta presso la Chiesa Parrocchiale dei Santi Apollinare e Pio V a Cattolica, alla presenza della sindaca Franca Foronchi ed alcuni rappresentanti dell’Amministrazione, e del Comandante Provinciale Luca Manselli, scortato da una rappresentanza di Funzionari e di personale operativo delle sedi della provincia.

“Il riferimento – dice il comandante Manselli – è relativo ai lavori di adeguamento di una porzione dell’immobile ex “Bus Terminal in Via Toscana (quale sede transitoria), dove si stanno attualmente effettuando varie opere con fondi stanziati dal Comune di Cattolica e dal Ministero dell’Interno”.

Così la sindaca di Cattolica: “Ho partecipato con piacere a questo momento ricco di significato per i Vigili del fuoco, vogliamo testimoniare la nostra vicinanza a questi uomini che si mettono al servizio della nostra comunità, a volte mettendo a repentaglio la loro vita stessa. Quello che svolgono non è un semplice mestiere, ma una vera e propria missione. Da parte nostra, come Amministrazione, l’impegno è quello di mettere a disposizione locali idonei che possano garantire di svolgere al meglio il loro compito. Gli uffici di Palazzo Mancini mi confermano che dalla metà del prossimo gennaio la porzione di immobile dell’ex Bus Terminal sarà pronta ad accoglierli e saremo lieti di ospitarli per tutto il tempo necessario alla definitiva realizzazione della nuova sede”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui