Riccione, commercianti di viale Ceccarini: flash mob e scontro col Comune

Scontro aperto tra i commercianti del consorzio Viale Ceccarini e l’amministrazione comunale. L’ultimo capitolo di questo braccio di ferro, che dura ormai da tempo e ha come casus belli le condizioni del salotto buono della Perla verde, ha visto ieri un flash mob sulle scale del Municipio. decine di titolari di attività hanno infatti portato delle piantine che, secondo gli intenti, erano «destinate ad abbellire il centro città». Già perché la richiesta è da mesi sempre la stessa: Migliorare le condizioni di Viale Ceccarini, le cui condizioni di degrado ormai sono inaccettabili». Presenti nella mattinata di ieri anche «altri operatori di altri comitati, di associazioni di categoria e semplici cittadini, per un evento simbolico durato pochi minuti che ciascuno di noi ha sottratto alle proprie attività in un periodo già frenetico». Ecco quindi spiegato il motivo per cui il consorzio ha rifiutato, durante questo flash mob, l’invito arrivato improvviso da parte dell’amministrazione «di entrare nella sala del Consiglio comunale per poter apertamente e con un sereno confronto affrontare le problematiche del caso».

L’articolo completo sul Corriere Romagna in edicola oggi

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui