I Carabinieri a scuola di guida sicura al Misano World Circuit

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Regione Emilia Romagna sono stati impegnati sulla pista dell’autodromo di Misano Adriatico dove ha sede il Centro tecnico della FMI (Federazione Motociclistica Italiana) per un corso speciale. Si tratta di un nuovo corso ideato dal 2021 grazie alla collaborazione tra l’Arma dei Carabinieri e la Federazione Motociclistica Italiana, per consentire una migliore qualificazione dei militari della Legione Carabinieri Emilia Romagna impiegati nei servizi di emergenza a bordo di moto e realizzato da Istruttori dell’Arma opportunamente formati. Le attività si inseriscono pertanto in un percorso addestrativo ad elevato livello di qualificazione e rispondente alle esigenze operative di pronto intervento.

Durante il corso, gli allievi apprendono diverse tecniche di guida sicura, elementi di guida difensiva ed offensiva e vengono portati a raggiungere la consapevolezza dei limiti delle motociclette e di quelli psico-fisici individuali. Al termine delle sessioni addestrative, gli autisti così formati acquisiscono i concetti e gli strumenti pratici per la ‘guida in sicurezza’, necessari anche nei servizi di scorta e viabilità, nonché le tecniche per l’avvicinamento ai luoghi d’intervento. Il corso viene svolto utilizzando gli stessi modelli di moto impiegate nel corso del servizio d’istituto quali la Ducati Multistrada 1260, l’Aprilia Caponord 1200 e la BMW R 1200 RT.

In particolare, i paddock di Misano Adriatico, dove si è svolto il corso vero e proprio, e che ai primi di settembre ospiteranno la MotoGP, offrono la possibilità di eseguire in tutta sicurezza manovre ad alta dinamicità e la nuova didattica. In questa prima sessione del corso, tenuto da un istruttore della F.M.I. (Rodolfo Giulietti) e da altri tre istruttori dell’Arma dei Carabinieri, tutti coordinati dal dott. Raffaele Prisco (responsabile del settore tecnico di FMI), e in cui è intervenuto anche Michele Pirro (vincitore del Campionato Europeo Velocità classe 125 GP nel 2004 e otto volte Campione Italiano, collaudatore Ducati dal 2013, tecnico federale FMI), hanno partecipato 15 motociclisti in servizio presso le Sezioni Radiomobili dei Comandi Provinciali di Rimini, Ravenna, Forlì-Cesena e Bologna.

La collaborazione fra l’Arma dei Carabinieri e l’Autodromo di Misano è attiva da anni su vari fronti, dalla promozione dell’educazione alla legalità al rispetto delle norme del Codice della strada, a specifiche iniziative sulle corrette condotte di guida, al fine di rafforzare le condizioni di sicurezza degli utenti della strada, ad iniziare da quelli più giovani.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui