I bagni di Villamarina lasciano coop di Gatteo per Cesenatico

Tornati a far parte della Cooperativa stabilimenti balneari di Cesenatico anche gli ultimi 7 bagni di Villamarina. Quelli che facevano parte della Cooperativa Stabilimenti balneari di Villamarina e Gatteo Mare.

Si conclude così e in modo definitivo quello che pare essere stato un lungo e laborioso braccio di ferro per il passaggio degli stabilimenti balneari da una Cooperativa all’altra. Per Simone Battistoni, il presidente della Cooperativa bagnini di Cesenatico che li ha acquisiti, si tratta di un passaggio pacifico e indolore. Il collega della Cooperativa di Villamarina Gatteo Mare (che ora dovrà cambiare nome), Massimo Bondi, si dice dispiaciuto, senza però rinunciare a lanciare qualche frecciatina ironica alla fuoriuscita dei suoi ultimi ex soci e colleghi.

Da tempo tuttavia c’era in seno alla Cooperativa bagnini di Villamarina Gatteo Mare una sorta di fronda interna dei bagni di Villamarina, intenzionati a trasferirsi armi e bagagli sotto le insegne della “casa madre” Cesenatico. Magari anche per via di quella continuità territoriale, avendo come obiettivo i servizi di spiaggia e di rappresentanza, il disbrigo delle autorizzazioni amministrative, ma anche per gli eventi e la promozione turistica.

Già un paio di anni fa 9 stabilimenti balneari di Villamarina, prova e riprova, riuscirono a lasciare la Cooperativa di Villamarina Gatteo Mare per entrare a far parte di quella di Cesenatico. Adesso invece il passaggio è completo, con l’aggiunta degli altri 7 stabilimenti balneari che erano rimasti con Gatteo Mare. Divorzio definitivo – da tempo nell’aria – dunque consumato e completato.

Ora gli stabilimenti balneari aderenti alla Cooperativa di Cesenatico vengono a essere 127 (altri 3-4 stabilimenti tra i quali il bagno Marconi non vi aderiscono), quelli che restano con la Cooperativa di Gatteo sono 30.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui