“Ho una cintura esplosiva”. Rapina il Lidl di San Giovanni

Minaccia il cassiere di far esplodere la cintura esplosiva e si fa consegnare i soldi dell’incasso di giornata. E’ successo ieri, intorno alle 18, al Lidl di San Giovanni in Marignano, dove un uomo ha millantato di avere indosso una cintura esplosiva che era pronto a far scattare se non avesse avuto quello che desiderava. Cintura che nessuno ha visto, ma la cui evocazione è stata sufficiente a convincere il dipendente del discount a consegnare i contanti contenuti nel registratore di cassa. Sul posto, affollato dai tanti clienti che facevano la spesa, sono intervenuti i carabinieri della tenenza di Cattolica, che ora indagano sul fatto. Dell’uomo, che è scappato con i soldi, non ci sono tracce. L’attenzione degli inquirenti è rivolta ora anche a verificare se il rapinatore sia lo stesso che ha messo a segno il colpo al discount di Cattolica di venerdì scorso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui