“Il Poeta e il Contadino: Tonino Guerra & Italo Graziani, vent’anni di amicizia, sogni, emozioni e incontri di grande bellezza”. È questo il titolo dell’evento che si terrà a partire da oggi a Bagnacavallo, inaugurazione ore 18.30, Galleria di Palazzo Vecchio, in omaggio al poeta e sceneggiatore santarcangiolese nel centenario della nascita. Focus sulla profonda amicizia e stima che legava Tonino Guerra al compianto Presidente dell’associazione culturale “Il lavoro dei contadini”, Italo Graziani. Un legame nato nel 1990 con gli allestimenti de “I Natali di Piazza Nuova” a Bagnacavallo, che ogni anno trasformavano la piazza e l’intera città in uno scrigno d’arte e di poesia all’insegna della spiritualità e della riflessione sui valori e su un’etica che non riguardasse solo l’individuo ma la società nella sua interezza.

«Tonino Guerra – dichiarano i promotori dell’iniziativa – per Il lavoro dei contadini è stata prima di tutto una persona amica, generosa, che sempre ci ha accolto nella sua casa con affetto. E come artista e maestro ha sempre creduto nell’importanza del lavoro contadino così come in quello degli artigiani, per questo abbiamo chiesto anche il loro contributo nell’organizzazione della mostra ed essi ne sono anche protagonisti. Guerra amava ripetere: “Sono molto vicino agli artigiani, perché molti di loro hanno smesso di incantarci e così ci tengono compagnia soprattutto i prodotti senza vita che fanno le macchine”. Da qui la sua battaglia per recuperarne il valore e i saperi, dedicando loro tanto affetto ma anche tante mostre e pensieri.

Italo Graziani, persona illuminata e sapiente, facendo propri questi pensieri, negli anni ha portato tanti artisti artigiani a Pennabilli, ceramisti, fabbri, falegnami, e sempre Guerra ha avuto per loro suggerimenti, idee, proposte, collaborando fattivamente alla realizzazione delle loro opere, con spirito critico e costruttivo.

Graziani dal 1990 in poi ha poi coltivato amicizie con altri artigiani della Romagna che avevano collaborazioni attive con il poeta.

Da qui la mostra, alla Galleria di Palazzo Vecchio, da oggi al 29 settembre, che parte ricordando i Natali di Piazza Nuova, con i manifesti e le locandine delle varie edizioni, e accanto propone le opere degli artisti artigiani della Romagna che hanno avuto la fortuna e il piacere di poter collaborare con Guerra. Tra questi Anna Tazzari, Carla Lega, Luigi Mattei Gentili, Aurelio Brunelli, Luigi Berardi che cura anche gli allestimenti.

La settimana seguente, il 17, è previsto un incontro conviviale all’Osteria di Piazza Nuova, dal titolo “A cena con i piatti di Tonino”. La grande cucina a più mani, con i tre chef stellati Matteo Salbaroli, Riccardo Agostini, Marco Cavallucci, interpreta i piatti del Maestro.

Dopo cena amici e collaboratori di Guerra e di Graziani terranno compagnia con aneddoti e racconti.

All’Osteria di Piazza Nuova anche un allestimento fotografico dei Natali di Piazza Nuova a cura di Paolo Ruffilli.

Info e prenotazione serata: 0545 63647

Argomenti:

BAGNACAVALLO

italo graziani

tonino guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *