Green Pass: sindacato Fisi pronto allo sciopero generale a Cesena

Cinque giorni di sciopero a partire da venerdì 15 ottobre: la “fatidica data” in cui entrerà in vigore la necessità di avere la carta verde per lavorare in ogni comparto, sostituendola (per chi non vuole vaccinarsi) con l’esecuzione ogni due giorni di tamponi antigenici che diano risultato negativo.

La sigla sindacale Fisi (Federazione italiana sindacati intercategoriali) a diffusione zero nel cesenate (tanto che gli ultimi scioperi simili che ha proclamato hanno avuto una adesione sul territorio dello 0% dei lavoratori coinvolti) ha dato in queste ore una spalla di cinque giorni su cui poggiare a chi intenderà protestare per la necessità di green pass in arrivo. Ha infatti proclamato uno sciopero generale dal 15 al 20 ottobre 2021 che coinvolgerà tutti i settori, pubblici e privati, del lavoro.

I primi a dare comunicazione di questo sciopero alle viste sono stati gli ambienti scolastici soprattutto alle scuole elementari. Con i dirigenti che hanno inviato circolari ai genitori spiegando loro la possibilità che parte del personale possa decidere di aderire allo sciopero.

L’astensione decida da Fisi è stata giustificata per … “Difesa dei valori costituzionali minacciati da gravi eventi lesivi dell’incolumità e della sicurezza dei lavoratori soggetti ad obbligo di vaccino e certificazione verde sia pubblici che privati”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui