CASTEL GUELFO. C’è una denuncia a carico di uno dei coinvolti nel frontale avvenuto domenica pomeriggio in via Medesano a Castel Guelfo, intorno alle 16.45. I carabinieri hanno denunciato un 53enne rumeno per essersi rifiutato di sottoporsi all’alcol test, su richiesta dei militari intervenuti per rilevare il grave incidente stradale. L’uomo, al volante di una Volkswagen Polo, è andato a collidere frontalmente contro una Ford Fiesta condotta da un 34enne italiano che stava transitando nella direzione opposta.

Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, l’impatto sarebbe avvenuto perché il 53enne rumeno avrebbe invaso l’altra corsia di marcia durante una manovra di sorpasso che in quel punto era vietata dal momento che quel tratto si trova in prossimità di un incrocio. I due conducenti, lievemente feriti, sono stati trasportati dai medici del 118 al Pronto soccorso dell’ospedale di Imola, mentre ad avere la peggio è stata una 24enne italiana che si trovava a bordo della Ford Fiesta, seduta sul sedile di fianco al suo convivente (il 34enne alla guida). La donna è stata trasportata d’urgenza e in elicottero al Pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna ed è lei che ora si ritrova ricoverata in prognosi riservata.

Argomenti:

castel guelfo

incidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *