“Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere”: Debora Villa a Bologna

Volete sapere perché uomini e donne non si capiscono? Perché si incontrano, si piacciono, si amano, litigano e poi si lasciano? Ve lo svela nel suo spettacolo Debora Villa, attesa giovedì 13 gennaio alle 21 al teatro Duse di Bologna. “Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme perché si rispettavano e accettavano le loro differenze. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi”. È questa la tesi di fondo di Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere, best seller mondiale dello psicologo statunitense John Gray, venduto in cinquanta milioni di copie e tradotto in quaranta lingue, che Debora Villa porterà sul palco bolognese,

Per la prima volta, però, sarà una rappresentante di Venere a ricordarci, con la sua comicità travolgente e irriverente, raffinata e spiazzante, quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane. Cercando di restare imparziale, Debora Villa condurrà il pubblico alla scoperta dell’altro sesso senza pregiudizi. In un crescendo di risate e ironia, uomini e donne impareranno a conoscersi di nuovo “perché – come sostiene Gray – quando si imparano a riconoscere e apprezzare le differenze tra i due sessi, tutto diventa più facile, le incomprensioni svaniscono e i rapporti si rafforzano”.

Partendo, dunque, dal presupposto che gli uomini e le donne vengono da due pianeti diversi, l’adattamento teatrale, firmato da Paul Dewandre, si svolge in scena come un’esilarante terapia di gruppo collettiva che ci riguarda tutti.

Uno spettacolo imperdibile, dunque, per guardarci allo specchio e ridere di una caricatura che aderisce perfettamente alle abitudini, inclinazioni, incomprensioni e paradossi tipici di qualsiasi coppia.

Info biglietti: 051 231836; biglietteria@teatroduse.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui