Gli italiani poco preoccupati per il rischio mancanza d’acqua

Il 20% degli italiani è preoccupato per le risorse idriche, e il 70% crede che sia una problematica legata solo ad alcune aree e periodi dell’anno. Nel Nord c’è meno sensibilità rispetto al Sud, dove la mancanza d’acqua si fa più sentire. A dirlo è un sondaggio realizzato da Ipsos per conto di Finish. La preoccupazione dal 16% delle Regioni del Nord Oves, al 19% del Nord Est, fino a passare al 22% del Centro, e al 25% di Sud e isole. Solo il 22% degli italiani crede che siano vere le previsioni del World Resources Institute sul fatto che l’Italia sarà in una situazione di stress idrico entro il 2040. Solo il 24% degli italiani è preoccupato per il progressivo scioglimento dei ghiacciai, appena il 12% per le forti piogge che si verificano durante brevi periodi dell’anno, e un’ancora più ridotto 9% per i periodi di siccità sempre più prolungata.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui