Gli albergatori: gli alpini hanno già prenotato per l’estate

Lo avevano annunciato. E buona parte ha mantenuto la promessa: vacanza riminese prolungata a quattro, cinque giorni, invece di due o tre. L’Adunata nazionale degli Alpini è stata anche questo, nonostante il maltempo.

Conferma Patrizia Rinaldis, presidente dell’Associazione Albergatori: «Un buon 20% della marea umana giunta in Riviera per la tre giorni delle penne nere, alla fine, ha garantito presenze per quasi una settimana. Diversi di loro, con famiglie al seguito, infatti, sono arrivati qualche giorno prima del previsto, proprio per godersi Rimini e il suo entroterra, prima di tuffarsi nella grande festa. Peccato, davvero, per il cattivo tempo, perché altrimenti quel 90% di tutto esaurito negli alberghi che abbiamo registrato sarebbe stato 100%. È stato, comunque, un successone. Garantito anche dall’ottima organizzazione e dal comportamento esemplare degli alpini. Basti pensare che oggi, dopo quella vera e propria invasione che c’è stata sabato e domenica, Rimini risultava pulita, come se nulla fosse accaduto. Bene Hera, quindi, A questo punto fatemi passare una battuta: Rimini dovrebbe ricevere la penna d’aquila per il servizio svolto».

Un altro dato, comunque, dimostra il successo che la manifestazione ha regalato alla città. Sottolinea la Rinaldis: «Diverse famiglie, che non erano mai state in vacanza in Romagna, hanno già prenotato l’albergo per quest’estate. Ce ne vorrebbero mille di queste Adunate».

Resta, però, ancora da risolvere il problema della carenza di personale. «Molte strutture ricettive per sopperire alla mancanza di cuochi e camerieri, hanno dovuto ripiegare solo su pernottamento e prima colazione, togliendo la mezza pensione e la pensione completa dal servizio offerto – conclude la presidente -. E questo non va bene. L’estate è alle porte. Cosa aspetta il governo a sbloccare i flussi di lavoratori stranieri? Questo è l’unico modo che abbiamo per risolvere, a breve, il problema. Purtroppo, ancora non abbiamo saputo nulla».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui