Il “Giro d’Italia” del finanziere di Rimini per ricordare collega scomparso

RIMINI. Per ricordare il collega stroncato prematuramente da un infarto sta percorrendo l’Italia in bicicletta per promuovere la prevenzione delle malattie cardiovascolari. E’ il viaggio che sta compiendo il sovrintendente della Guardia di Finanza di Rimini Daniele Battelli a ricordo dell’appuntato scelto Giuseppe Bucolo, un viaggio “in solitaria” con partenza da Milano che si concluderà l’8 giugno prossimo a Barcellona Pozzo di Gotto.

L’itinerario prescelto dal finanziere, appartenente al Nucleo di polizia economico-finanziaria di Rimini, prevede quali tappe principali le città che hanno segnato la vita del collega e amico: inizio a Milano (dove prestava servizio), passerà da Bari (dove è deceduto) e terminerà a Barcellona Pozzo di Gotto (dove è stato seppellito).

L’iniziativa di solidarietà e sensibilizzazione della fiamma gialla riminese, appassionato della bicicletta, è patrocinata dal Comando Generale della Guardia di Finanza. Oltre al nobile intento di voler ricordare così l’amico commilitone, prematuramente scomparso, con questo suo personale Giro d’Italia il militare vuole promuovere la diffusione dello sport e in particolare l’importanza rivestita dall’attività fisica come imprescindibile forma di prevenzione dell’infarto e delle malattie cardiovascolari.

Con una bicicletta gravel, appositamente attrezzata per cicloturismo, attraverserà l’Italia da Nord a Sud in nove tappe: Milano/Bologna, Bologna/Ancona, Ancona/Pescara, Pescara/San Severo di Foggia, San Severo/Bari, Bari/Trebisacce, Trebisacce/Catanzaro, Catanzaro/Reggio Calabria, Messina/Barcellona Pozzo di Gotto. L’intero percorso, che prevede anche il passaggio da Rimini sabato 1° giugno, potrà essere costantemente monitorato attraverso l’utilizzo di un apparato GPS tramite il sito www.recorditalia.net dal quale sarà possibile rilevare in tempo reale la posizione del militare (user: GPSBICI – password: 3064140063). In occasione della sosta a Rimini il Sovrintendente domani mattina sarà accolto dai suoi colleghi che lo attenderanno presso la sede del Comando.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui