Giro d’Italia: strade bloccate, come cambia oggi la viabilità

Il Giro d’Italia numero 104 ha una sua unicità: arriva in Romagna in due momenti distinti. La prima “toccata e fuga” è già alle porte. Oggi è in programma la tappa di 177 chilometri da Modena a Cattolica, che attraverserà, lungo la via Emilia, i comuni dell’Imolese, del Faentino, del Forlivese, del Cesenate e del Riminese.


Territorio di Imola


Il primo comune del circondario Imolese interessato è Castel San Pietro, dove la via Emilia è chiusa alla circolazione dei veicoli in direzione Bologna dalle 13 alle 15 e in direzione Imola dalle 13.45 alle 15. Non saranno consentiti gli attraversamenti della via Emilia. La Pro Loco allestirà due punti di raccolta lungo la via Emilia, al parcheggio del ristorante Arlecchino e al parcheggio della Posta a Osteria Grande: la polizia locale controllerà che non si verifichino assembramenti. La corsa attraverserà poi velocemente la frazione dozzese di Toscanella. Poiché l’arrivo della carovana in ingresso a Imola è previsto verso le 14.51, le chiusure imolesi sono previste a partire dalle 13.21 fino al passaggio della vettura con il cartello “fine corsa”. Imola sarà interessata dal passaggio lungo le vie Emilia Ponente; Amendola; viale Marconi; via Galvani; viale della Resistenza; viale Pisacane; via Emilia Levante: questi tratti di strada, compresi gli attraversamenti, saranno chiusi un’ora e mezza prima del passaggio. La polizia locale presidierà le strade fin dalle 13.


Territorio di Faenza


Per quanto riguarda il Giro-E, la cui partenza è prevista verso 12.35 da piazza della Libertà di Faenza, la chiusura delle strade coincidenti con quelle della tappa del Giro d’Italia avverrà dalle 12 fino al passaggio dei partecipanti. Saranno interessate alla chiusura: Ponte delle Grazie, corso Europa, via Forlivese e via Emilia Levante. Per quanto riguarda piazza della Libertà, corso Garibaldi, viale delle ceramiche e via Ponte Romano, percorso iniziale del Giro-E, è prevista la chiusura del traffico, a partire dalle 12.15. Successivamente per il passaggio dei corridori, dalle 13.15 verranno chiuse al traffico le seguenti strade: a Castel Bolognese via Emilia Ponente, via Emilia Interna e via Emilia Levante; a Faenza via Emilia Ponente, rotatoria dei vini e dei Sapori, viale Assirelli fino alla rotatoria Donatori di sangue, via degli Insorti, via Giovanni da Oriolo, corso Mazzini, corso Saffi, Ponte delle Grazie, corso Europa, via Forlivese e via Emilia Levante.


Territorio di Forlì

La corsa entrerà in territorio forlivese intorno alle 15.15-15.30 da via Bologna, arriverà a Schiavonia, si immetterà in viale Italia, poi percorrerà viale Vittorio Veneto, corso Mazzini, piazza Saffi, corso della Repubblica (contromano), piazzale della Vittoria, viale Roma in direzione di Forlimpopoli. Due ore e mezzo prima del passaggio ci sarà la chiusura al traffico. Divieti di sosta dalle 10 in corso Mazzini e corso della Repubblica. Inversione del senso di marcia in via Giorgio Regnoli (un tratto a doppio senso di marcia) e doppio senso di marcia in via Ravegnana dal Foro Boario a Porta San Pietro. Consigliato l’uso della tangenziale. A Forlimpopoli la corsa attraverserà via Matteotti.


Territorio di Cesena


A Cesena la tappa tocca i territori del capoluogo, di Longiano, di Gambettola e di Savignano. A Cesena dalle 13 la via Emilia sarà chiusa al traffico. In alcune zone della città (Diegaro, Torre del Moro, Macchiavelli, zona stazione FS, Rotonda Elettra e rotonda via Ruffio-via Montiano) sono stati individuati dei punti di attraversamento del percorso che verranno tenuti aperti il più possibile. A Longiano e a Gambettola la via Emilia sarà chiusa, in entrambe le direzioni, dalle 13.30 alle 16.15. A Savignano la circolazione veicolare sarà sospesa dalle 13.30 alle 17 con divieto di sosta su ambo i lati e rimozione forzata dei veicoli sulla statale 9: i tratti interessati sono via Emilia Ovest, via Matteotti, via Circonvallazione, via Garibaldi, via Roma e via Emilia Est. Prevedibili incolonnamenti e rallentamenti specie lungo la sp33, nel tratto tra Gatteo a Savignano, e lungo la sp11.


Territorio di Rimini


I ciclisti arriveranno da Savignano a Santarcandelo procedendo lungo la via Emilia: il Giro d’Italia transiterà intorno alle 16,30, mentre il Giro-E intorno alle 15. Dalle 14 circa fino al termine della manifestazione ciclistica non sarà possibile percorrere la via Emilia e il tratto urbano della stessa che diventa via Ugo Braschi. Dalle 11 alle 17 sarà invece vietata la sosta su entrambi i lati di via Ugo Braschi. La carovana rosa proveniente dalla via Emilia, proseguirà a Rimini per via Tonale e passerà per la zona Celle da dove si dirigerà verso il mare passando per viale Principe Amedeo, viale Vespucci fino a piazzale Kennedy, dove si immetterà sul lungomare riminese e costeggerà il mare fino a Miramare e Riccione. Lungo il tracciato divieto di sosta e transito. A Riccione e Misano chiusure del traffico dalle 14 alle 17,30 (divieti di sosta dalle 10 alla fine dell’evento). Le strade interessate dalle limitazioni alla viabilità sono i viali Pullè, Angeloni, D’Annunzio, Milano e Torino nella città di Riccione e i viali Litoranea Nord, Alberello, Della stazione, Del mare, Ss16 (tra via Grotta e via Nazionale) e via Nazionale interna a Misano Adriatico. A Cattolica il passaggio della carovana dei ciclisti è previsto a Cattolica tra le 17 e le 17.30. A partire dal confine del “Ponte Conca” con Misano Adriatico, saranno interessate dal transito degli atleti le vie: Emilia Romagna, Mazzini, XX Settembre, Garibaldi, Nazario Sauro, Petrarca, Verdi, Lungomare Rasi Spinelli, Fiume, Del prete, corso Italia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui