Giovani vandali creano scompiglio in treno: fermata d’emergenza a Forlì per farli scendere

Un 22enne modenese, residente Vignola è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio a causa del comportamento tenuto a bordo di un treno proveniente da Bologna, costretto a fare scalo a Forlì causa, appunto le intemperanze del giovane e di altri due suoi corregionali. All’arrivo del convoglio il capo treno ha fatto scendere il terzetto di individui, che oltre a rifiutare di farsi identificare avevano creato scompiglio all’interno dei vagoni, gettando sostanze alcooliche a terra e imbrattando anche i sedili. Presso la Stazione è intervenuta una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale che ha identificato uno dei giovani, mentre gli altri due erano riusciti a dileguarsi prima del sopraggiungere della Polizia. Per il comportamento tenuto è il ritardo procurato, circa mezz’ora, quel giovane dovrà ora rispondere del reato di interruzione di pubblico servizio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui