Giornate Fai d’autunno: cosa vedere a Ravenna, Faenza e Bagnara

Giornate Fai d'autunno: cosa vedere a Ravenna, Faenza e Bagnara

RAVENNA. Nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno, a Ravenna la locale Delegazione promuove tra oggi e domani un percorso che si articola in tre tappe, sulle tracce della famiglia Rasponi, una delle più influenti casate presenti in città fino dal Cinquecento. Domenica 13 ottobre, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 (con ultimo ingresso alle 16.30), le visite guidate a cura dei volontari e degli apprendisti ciceroni delle scuole ravennati accompagneranno i visitatori alla scoperta di una parte delle tracce dei Rasponi in città: da Palazzo Rasponi dalle Teste, in Piazza Kennedy (punto di partenza delle visite), a Palazzo Rasponi “del Cavaliere”, già sede del Palazzo di Giustizia, fino al Giardino Rasponi o delle Erbe Dimenticate. Un percorso di circa un’ora e mezza che prevede un contributo libero consigliato a partire dai 3 euro; previste anche visite in lingua ucraina. Sabato pomeriggio, alle 17 presso Palazzo Rasponi dalle Teste, Elide Casali, storica della letteratura italiana, terrà un incontro su “Storie e personaggi della famiglia Rasponi dal Cinque al Seicento”.

Tappe in provincia
A Faenza in programma domani, con orario dalle 10 alle 18 (con ultimo gruppo alle 17.30) una visita al Parco e alla Colonia di Castel Raniero. Nel Lughese oggi e domani spazio a un “Autunno in Bagnara di Romagna”, visita al borgo fra le reminiscenze medievali della Rocca e l’epistolario sentimentale del compositore Pietro Mascagni, conservato nell’omonimo museo. Le visite avranno luogo dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 con partenza dalla Rocca di Bagnara (Piazza IV novembre). Nella serata di sabato, alle 20.45, l’organista Kim Fabbri sarà protagonista di un concerto nella Chiesa Arcipretale di Bagnara, che custodisce un prezioso organo Chianei del 1785.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *