Giornate Fai d’autunno, San Patrignano apre le porte dei suoi laboratori artigianali

San Patrignano fra i luoghi protagonisti delle Giornate Fai d’Autunno 2022. Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022, si terrà infatti lundicesima edizione del grande evento di piazza che il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ETS dedica ogni anno in questo periodo al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, animato e promosso dai Gruppi Fai Giovani, con la partecipazione di tutte le Delegazioni, i Gruppi Fai e i Gruppi Fai Ponte tra culture diffusi e attivi in tutta Italia.

Se il FAI da sempre è impegnato nella valorizzazione del patrimonio di storia, arte e natura che è in ogni angolo di questo Paese, in questa edizione ha scelto di sottolineare anche la bellezza e l’importanza dei laboratori artigianali che danno vita a tante meraviglie e che contribuiscono a portare avanti e tramandare quel sapere tipico del Bel Paese.

In questo si inseriscono alla perfezione i laboratori artigianali di San Patrignano, dove le ragazze e i ragazzi in percorso tornano ad appassionarsi alla vita e acquisiscono una professionalità che poi potranno spendere una volta che si reinseriranno nella società. Il percorso all’interno della comunità che verrà proposto durante le  Giornate FAI di Autunno, sarà alla scoperta di questa artigianalità  e creatività ritrovata  attraverso la visita dei laboratori dei filati, del cuoio e delle carte da parati, accompagnati dai ragazzi che ci lavorano, così da poter visitare questi ambienti in modo esclusivo, osservando le antiche tecniche, rivisitate anche in chiave moderna che conducono ad articoli originali ed unici, molto apprezzati e richiesti anche all’estero dai grandi marchi della moda italiana ed internazionale  e del designer. Un’occasione da non perdere per capire meglio come l’impegno e l’ingegno umano nel lavoro creativo può sollevare l’animo e far riconquistare la propria libertà.

“Sarà l’occasione per i partecipanti per vedere quanto la bellezza e la cura del dettaglio possano aiutare le ragazze e i ragazzi a ritrovare la gioia di vivere ed essere una spinta quotidiana a migliorarsi sempre di più – spiega Sandro Pieri, responsabile del Design Lab San Patrignano – Da sempre in comunità abbiamo dato grande importanza al lavoro manuale, mettendoci alla prova con una grande varietà di materiali, sempre seguiti e guidati da artigianali di grande livello, recuperando da un lato persone, ma allo stesso tempo saperi antichi che sarebbe un peccato perdere. Per questo ringraziamo il FAI per averci aiutato ancora una volta ad aprirci all’esterno e ci auguro saranno tante le persone che sceglieranno di venire a conoscere la nostra artigianalità”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui