Giornata Nazionale dell’Albero: i carabinieri protagonisti a Ravenna, Brisighella e Bagnacavallo

In occasione della celebrazione della Giornata Nazionale dell’Albero, il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri di Roma ha promosso una serie di iniziative di educazione ambientale che si sono svolte su tutto il territorio nazionale e che hanno preso il via da uno speciale evento che ha avuto luogo a Palermo il 20 novembre nella cornice dell’Aula Bunker dell’ “Ucciardone”.

Contemporaneamente in tutte le Regioni d’Italia si è proceduto alla messa a dimora di altre piante dell’Albero di Falcone, di cui viene data rappresentazione attraverso la proiezione su videowall del sito “un albero per il futuro” sul quale si illumineranno i punti corrispondenti alle nuove piantumazioni.

Anche il Comando Gruppo CC Forestale di Ravenna ha contribuito allo svolgimento della manifestazione mediante incontri con gli studenti di alcuni istituti scolastici della provincia di Ravenna che hanno aderito all’iniziativa,durante i quali sono state fornite dai Carabinieri Forestali tutte le informazioni sulla finalità dell’iniziativa e messe a dimora, nelle aree verdi di pertinenza delle scuole, diverse piantine appartenenti alla flora autoctona come la farnia, il leccio, il frassino maggiore e l’acero campestre, corredate di un QRCODE che permette la loro geo-localizzazione e di monitorare, in tempo reale, la quantità di anidride carbonica immagazzinata.

Gli incontri sono avvenuti presso il Liceo Artistico Statale “Nervi Severini” di Ravenna, la scuola primaria “Olindo Pazzi” di Brisighella e l’Istituto Comprensivo “F. Berti” di Bagnacavallo, alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni locali, tra cui l’Assessore Gallonetto Igor del Comune di Ravenna, l’assessore Dario Laghi del Comune di Brisighella ed il Direttore del Parco Regionale Vena del Gesso Nevio Agostini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui