Ginnastica ritmica, due vicecampionesse nazionali per Gymnica 96

Gymnica’96 società di ginnastica ritmica di Forlì ha due nuove Vicecampionesse Nazionali di Specialità Gold tra le sue fila. Il team formato da Emma Pantini, Arianna Benini e le gemelle Martina e Sofia Minotti centrato l’ambizioso obiettivo di entrare tutte nella finalissima delle migliori 8 ginnaste d’Italia.
Nel weekend scorso si è svolto a Foligno il Campionato Nazionale Specialità Gold Junior e Senior che ha visto primeggiare tutte le ginnaste della prestigiosa società forlivese che si sono presentate preparate e convinte dimostrando grandi doti e capacità nel maneggio dei piccoli attrezzi cerchio, palla, clavette e nastro .
La prima protagonista è la veterana Emma Pantini senior 2005 che conquista uno straordinario argento alla palla con un punteggio stratosferico di 20,150! Dopo essere entrata nella finale delle migliori 8 nonostante un brutto errore, Emma detta “Bambi” per la sua dolcezza ma anche per la sua forza, ha deciso di guadagnarsi il podio con una prestazione esaltante che per un soffio non le basta per l’oro. Una escalation di successi per lei in questo anno che le ha regalato grandi soddisfazioni e conferme personali. Coinvolgente ed espressiva, regala colpi di grande maestria e destrezza che ne fanno una ginnasta amata anche dalle giurie e dal pubblico.

Non da meno la sua compagna Martina Minotti junior 2007 che sul podio ci sale ben due volte. Uscendo dalle qualificazioni con il miglior punteggio sia a clavette (18,550) che a nastro (15,850) termina seconda per soli 0,10 e terza, guadagnandosi uno storico argento alle clavette e il bronzo al nastro. Il coronamento di un percorso sportivo che le ha permesso questo bellissimo risultato frutto di grande impegno e passione.Passione condivisa con l’inseparabile gemella Sofia Minotti, anche lei ginnasta di altissimo livello, che centra le finali con cerchio e clavette. Quarto posto in classifica alle clavette e settima posizione al nastro.

.E cosa dire della meravigliosa Arianna Benini classe 2006 che ha vissuto da protagonista la gara con la palla tra le junior, uscendo dalle qualificazioni con il  punteggio (17,700) e disputando la finalissima da ginnasta esperta, regalando come è sempre nel suo stile una esecuzione elegante e fluida. In finale migliora ulteriormente la sua prestazione, ma non le basta per soli 0,25 a salire sul podio che era decisamente alla sua portata. Un po’ di rammarico per il nastro invece che a causa di un brutto errore ( capita dopo 3 ore di gara!) le vale un punteggio che fino all’ultimo ha dato l’illusione di poter collocare la ginnasta in finale. Chiude in ottava posizione parimerito ma non accede alla finale perchè la nota di esecuzione è più bassa.Molto soddisfatta la allenatrice Chiara Domeniconi che ha sempre preparato queste ragazze con costanza e dedizione e il presidente Matteo Bartolini, grande sostegno della società.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui