Ginnastica Artistica, la Renato Serra Cesena promossa in Serie B

Continua il momento d’oro della ginnastica cesenate. Dopo la promozione dei maschi in A1, la scorsa domenica a Fermo le ragazze della Renato Serra hanno conquistato il pass per la serie B, vincendo la prova Interregionale di C (zona tecnica 4).

In gara c’erano squadre da Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, con un solo posto a disposizione per il salto di categoria. Nell’occasione la Renato Serra ha schierato i “prestiti” Chiara Barzasi, giovane talento lombardo del 2007, Veronica Mauri (2001) e Cristina Sardellini. Romagnole al 100% e prodotti del vivaio bianconero Alice Linguerri (1999), Giada Maraldi (2000) e la giovanissima Allieva Carolina Carlucci (2008), quest’ultima al debutto con le più grandi. Cesena si è imposta con 142,800 punti, davanti alle riminesi della Polisportiva Celle (138,050) e al Club Atletico Faenza (133,850).

Trave da urlo

Al di là della buona gara che ha portato punti a ogni attrezzo, la differenza sul campo l’ha fatta l’esecuzione pulita e sicura alla trave, l’attrezzo più temuto, che il sorteggio della rotazione aveva fra l’altro posto come ultimo, creando ancora più tensione. Prova questa che ha completato una gara di livello e accompagnato meritatamente le ginnaste bianconere sul gradino più alto del podio. Lo staff tecnico con Marina Meldoli, Andrea Verga e Sofia Poma è soddisfatto sia per il nuovo successo, sia perché raggiunto in un momento così complicato. «Nonostante la pandemia, non abbiamo mai mollato continuando da casa – dice Marina Meldoli – e dall’estate abbiamo ripreso in palestra, perfezionando con cura il lavoro. Il risultato ci appaga di tante fatiche».

Prestiti, ginnaste tesserate da altre società, allenate da altri tecnici, comportano una modalità nuova di preparazione di squadra che alla Renato Serra cercano di trasformare in collaborazione positiva. «Sono pochissime le società italiane in grado di formare da sole una squadra di sei ginnaste di valore – aggiunge Marina – per questo i club si affidano a prestiti. Noi da due anni collaboriamo con il tecnico lombardo Massimo Gallina, con uno scambio proficuo. Per una volta al mese viene per quattro giorni a Cesena con le sue ginnaste, condividendo l’allenamento insieme alle nostre. È uno scambio stimolante e costruttivo sia per noi tecnici, sia per le ragazze».

Al volteggio ha brillato Chiara Barzasi (13,30), come pure alle parallele insieme ad Alice Linguerri (entrambe 10,95) e al corpo libero (12,55 per lei e 11,95 per Veronica Mauri). Alla trave 13,50 della Barzasi, 12.05 di Maria Cristina Sardellini e 12 della Linguerri.

Sul fronte riminese, invece, al volteggio 13,30 di Carlotta Semprini (12,75 per Suamy Sara Battistini e Alba Lisi Ricci), alle parallele 11,10 della Semprini (10,60 di Agnese Giacchi), che poi ha fatto 11,70 alla trave (10,90 della Battistini) e 12,10 al corpo libero (12 della Ricci).

Nel Club Atletico Giada Montanari è la migliore al volteggio (13,30) e alle parallele (10,15), mentre Valentina Nardi primeggia alla trave con 11,65 e Viola Baldassarri al corpo libero (11,95 e 11,50 alla trave).

Rimini piazzata

A Modena, nel campionato Nazionale Gold 2 per Allievi, 5ª la Pol. Celle con 126,450 punti (successo del Delfino Lecce a 130,350). Al corpo libero 10,700 per Federico Cavallari e Rio Syziu, che poi infila un 11 netto alle parallele (10,900 per Giorgio Pession). Alla sbarra Cavallari fa 10,950 e al volteggio 11,050 (10,850 di Luca Piccioni).

Ora i fari si spostano su Rimini che alla Fiera ospiterà dal 4 all’8 dicembre una lunga serie di gare, in particolare la finale nazionale Gold Allieve con Biancoverde Imola e Renato Serra protagoniste.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui