Gianluca Gregori è il nuovo (e primo) segretario della Filcams Cgil di Forlì – Cesena

I congressi della Filcams Cgil di Forlì e della Filcams Cgil di Cesena hanno deliberato il proprio scioglimento e la riunificazione nella nuova categoria provinciale Filcams Cgil Forlì Cesena. Il tutto è avvenuto nell’ambito del percorso di unificazione in atto tra le strutture.

Prima di dare il via ai lavori congressuali la platea ha osservato un minuto di silenzio in ricordo di Ndiaye Massamba, operaio che lavorava per Orlandi Srl di Gatteo e che nelle prime ore di sabato, proprio durante un turno ha perso tragicamente la vita, lasciando sua moglie e tre figli.

L’assemblea Generale della Filcams Cgil di Forlì Cesena ha eletto Gianluca Gregori, già segretario della categoria Filcams Cesena, e reggente protempore della Filcams Forlì, alla carica di 1° Segretario Generale Provinciale Filcams Forlì Cesena.

Ai lavori dell’assemblea Generale presenti sia Maria Giorgini, segretaria Generale Cgil Forlì, sia Silla Bucci Segretaria Generale Cgil Cesena, e Paolo Montalti, Segretario Generale Filcams Cgil Emilia Romagna.

Gianluca Gregori, 44 anni, in distacco sindacale dal 2002 dalla Vossloh di Sarsina, azienda del settore gomma plastica, prima di far parte della Segreteria Filcams Cgil Cesena, è stato funzionario sindacale della Fillea Cgil di Cesena per quasi 10 anni.
Già Segretario Generale della Filcams di Cesena dal 2020, oggi, Gianluca Gregori è stato eletto, all’unanimità dalla Categoria Provinciale unificata, Segretario Generale Filcams Cgil Forlì Cesena. Al centro del discorso di insedimanento del Segretario Gregori ci sono state le problematicità e gli obiettivi della categoria, tra cui la necessità di rinnovare tutti i Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro e opporsi alla reintroduzione dei voucher, previsti da una Legge di Bilancio iniqua, a cui la Cgil si è prontamente opposta e che la porterà in piazza per lo sciopero generale del 16 dicembre, insieme a lavoratrici, lavoratori, pensionate, pensionati e famiglie (Piazza Saffi, Forlì, dalle 10.30) per la manifestazione provinciale. “La reintroduzione dei voucher rischia di mettere in crisi numerosi lavoratori e lavoratrici del territorio, in particolare del settore del turismo, insieme a coloro che lavorano in agricoltura, e stagionali”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui