“Gialloluna neronotte”, tra i finalisti anche una riminese

Anche se con solo tre appuntamenti, il festival “Gialloluna neronotte” di Ravenna è pronto a tornare dal vivo per celebrare la 19ª edizione consecutiva, dopo l’edizione online dello scorso anno. Appuntamento il 5 e 6 novembre, per l’omaggio a Dante Alighieri dal titolo “Le altrui scale”.

In questo 2021 non si poteva quindi far finta di niente ed ecco l’omaggio “in giallo” a Dante con un’iniziativa originale, l’antologia “Le altrui scale”, pensata per questi 700 anni. Il festival conferma anche l’attenzione per gli esordienti, con il 9° concorso organizzato in collaborazione con Il Giallo Mondadori.

Si parte oggi dalle 18 in sala Muratori della Biblioteca Classense (via Baccarini 3), con l’incontro con alcuni degli autori dell’antologia “Le altrui scale”, curata da Nevio Galeati per Clown Bianco Edizioni. Intervengono Paolo Casadio, Caterina Falconi, Annamaria Fassio, Nicola Lombardi, Maico Morellini, Linda Traversi.

Sabato 6 alle 16 nella sala Spadolini della Biblioteca Oriani (via Ricci 26) ci sarà la premiazione del concorso per racconti inediti, sempre in collaborazione con Il Giallo Mondadori. Interverranno l’editor Mondadori, Franco Forte, e la scrittrice Annamaria Fassio. Tra i finalisti anche “La pendola” della riminese Alessia Corazzi.

A seguire, presentazione del romanzo “La banda degli invisibili e la recita maledetta” (Mondadori), con gli autori Elisa Bertini e Franco Forte.

Diretto da Nevio Galeati, il festival è organizzato dall’associazione culturale Pagine e ha il patrocinio del Comune di Ravenna. La partecipazione agli eventi è gratuita.

Info: 335 6485088
www.gialloluna.com

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui