Gatteo, via disintegrata: rabbia covata da 25 anni, raccolta firme

Petizione per una strada sinistrata e «dimenticata da 25 anni». Sono una quarantina le firme raccolte in via Grazia Deledda per richiamare l’attenzione dell’amministrazione comunale. I residenti di questa strada senza uscita dietro la gelateria “Valentino” e nei pressi della biblioteca comunale hanno lanciato una petizione per sollecitare il Comune a rifare la carreggiata e i marciapiedi disastrati. La presenza di buche profonde rende addirittura inutile il passaggio della spazzatrice e camminare sui marciapiedi per i pedoni è ad alto rischio, visto che ci sono continui sbalzi. La strada è stata rovinata anche dalla presenza di grandi pini marittimi, che con le radici hanno spezzato l’asfalto e creato dislivelli. È praticamente una trappola, sia per le carrozzine, sia per bambini e anziani, che rischiano di rovinare a terra. Chi abita in via Deledda è arrabbiato e rimprovera a tutte le amministrazioni comunali che si sono susseguitedi disinteressarsi al problema. E a quanto pare, anche al momento non c’è alcun progetto per la sistemazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui