Gatteo, sciopero dei lavoratori alla Brt Corriere Espresso con adesione dell’80%

Alla prima giornata dello sciopero dei lavoratori della Brt Corriere Espresso, sede di Gatteo, ha aderito circa l’80% dei lavoratori su una forza lavoro di circa 160 persone, con contratto con azienda Affor Servizi srl di Roma, che svolgono la propria attività su tre turni: mattino, pomeriggio e notte. 

Lo sciopero è stato indetto da Sol Cobas che ha presentato una piattaforma rivendicativa che chiede: passaggio a full time di tutti i lavoratori che hanno più di 12 mesi di anzianità; incremento di livello per tutti i lavoratori del magazzino; reintegro immediato di tutti i lavoratori licenziati arbitrariamente da Brt, come da sentenza della Corte di Appello di Bologna, in seguito a causa giudiziaria di lavoro da parte di Sol Cobas.

L’azienda chiede agli scioperanti una tregua natalizia e si è resa disponibile ad un incontro sindacale per il 28 dicembre. La tregua non è stata accettata dai lavoratori. Lo stato di agitazione continuerà anche domani. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui