Gatteo, mercatini per le sedi all’estero che aiutano i profughi

L’istituto “Don Ghinelli – Opera don Guanella” di Gatteo raccoglie fondi a sostegno della popolazione ucraina duramente colpita dalla guerra.

Nei giorni scorsi l’istituto di Gatteo ha lanciato una raccolta fondi pro ucraini. Tanti prodotti sono messi in vendita, derivanti dall’impegno e dall’operosità dei ragazzi e degli operatori dell’Istituto (per informazioni: 0541 930157) e ha iniziato la raccolta. Ieri, festa della donna, per esempio, nell’intera giornata l’istituto ha organizzato una vendita di mimose a offerta libera. Oggi e anche venerdì 11 marzo, dalle 10,30 alle 12 propone la vendita di pane appena sfornato a offerta libera, a partire da 50 centesimi il pezzo. Sabato 12 marzo, dalle 18.30 alle 21, mette in vendita pizza da asporto del tipo margherita a 5 euro e farcita a 8 euro.

«L’istituto don Ghinelli fa affidamento sul buon cuore della gente – afferma il responsabile, il sacerdote don Antony Cruz Selvakani, detto don Selva, 37 anni, originario dell’India – invito a partecipare alla raccolta fondi pro Ucraina. L’incasso dei nostri prodotti sarà poi inviato all’Opera Don Guanella presente nelle sedi in Polonia e Romania, dove attualmente sta accogliendo moltissimi profughi in fuga dall’inferno della guerra in Ucraina, che hanno bisogno di tutto».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui