Gatteo: identificato il pedone investito

Gatteo: identificato il pedone investito

GATTEO. Un pedone investito è grave in Rianimazione. Una persona che ora è stata identificata e sulla quale la Polizia Stradale di Cesena (che procede nelle indagini per la magistratura) e la Polizia Locale dell’Unione Rubicone Mare, avevano lanciato un appello per cercare di dargli un nome ed una “storia clinica” che aiuti i medici. Si tratta di un 64enne residente a Savignano. Un appassionato podista che vive solo con una figlia che abita in Piemonte e l’altra a San Mauro Pascoli. Per questo fino alle 19 nessuno lo aveva riconosciuto ufficialmente. L’incidente è avvenuto attorno alle 9.15, a Gatteo. Una 20enne di San Mauro Pascoli stava percorrendo via Secondo Casadei a bordo di una Fiat Punto dal mare verso Savignano quando, giunto alla rotonda all’altezza del mobilificio “Gardini”, nello svoltare a destra in via Savignano si è ritrovato davanti il podista che stava attraversando la strada. L’uomo è stato sbalzato sul parabrezza dell’auto ed è rovinato a terra. Sul posto il 118 con ambulanza e automedica, raggiunti poi dall’elimedica: il ferito, dopo essere stato stabilizzato, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Bufalini di Cesena in ambulanza. La sua situazione è grave ed è ricoverato in Rianimazione. Fino all’appello lanciato sui social network dalla polizia locale dell’Unione Rubicone Mare non era stato riconosciuto.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *