Gatteo, a giugno il collaudo della nuova strada

In questi giorni i lavori sulla provinciale 33 hanno peggiorato il traffico. Si aspetta con ansia l’apertura del nuovo braccio che dalle vie Molino Vecchio-Campagnola immetterà nella rotonda del casello, da tempo in attesa del collaudo.

La provinciale che da Savignano porta al casello Rubicone negli orari di punta registra incolonnamenti sostenuti, soprattutto nel tratto che va dalla cosiddetta rotonda “Gardini” (davanti all’omonimo mobilificio), fino alla rotonda di Sant’Angelo con gli imbottigliamenti maggiori lungo il tratto che comprende anche le rotonda degli architetti Antonelli, e soprattutto, la rotonda che porta al casello autostradale.Non essendoci una seconda opzione tutti i veicoli sono costretti a percorrere quel tratto di strada.

Eppure da sei mesi è pronta una bretella che collega le rotonde del casello e quella nuovissima creata su via Molino vecchio.

«Il tratto di bretella è già pronto manca solo il collaudo – conferma l’assessore Daniel Casadei – poi un domani farà parte della grande bretella da nove milioni di euro, progetto finanziato con somme sovracomunali, tramite la Regione Emilia Romagna, con progettazione seguita, passo dopo passo, dall’Unione Rubicone e Mare. Il tratto pronto invece è stato realizzato con un accordo pubblico-privato tra Comune di Gatteo e l’azienda Teddy. Dovrà essere collaudato a giorni dagli uffici comunali e mi aspetto che avvenga entro il mese di giugno. La strada in seguito poi passerà di competenza della Provincia».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui