Gambettola, Zaki occupa le sedie del Consiglio comunale

Zaki ha fatto capolino in Consiglio comunale a Gambettola, due sere fa, in un modo molto particolare. Sagome dello studente imprigionato in Egitto, realizzate su disegno dell’artista Gianluca Costantin, sono state collocate sulle sedie destinate al pubblico che erano da lasciare libere per garantire il distanziamento anti-Covid. Un gesto simbolico di solidarietà per sollecitare la liberazione del giovane ancora detenuto in Egitto. Il Comune di Gambettola aveva già deliberato un ordine del giorno per chiedere di conferirgli la cittadinanza italiana e aveva aderito alla campagna “Free Patrick Zaki”, richiamando al rispetto dei diritti umani, come già in passato aveva fatto per la vicenda di Giulio Regeni, nella convinzione che «serve tenere accesa l’attenzione e alimentare la speranza». gm

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui