Gambettola, stasera il nuovo progetto per piazza Pertini

In vista dell’avvio dei lavori di riqualificazione di piazza Pertini, il Comune presenta il progetto finale alla cittadinanza.

Una ventina d’anni fa si era partiti con l’idea di trasformare la piazza Pertini da parcheggio per auto a nuovo spazio per la socialità, visto che Gambettola non ha altre grandi piazze pedonali come sono le piazze Borghesi a Savignano, Mazzini a San Mauro Pascoli, Vesi a Gatteo. Si progettò una riqualificazione con fontana e altre soluzioni, ma poi tutto si interruppe quando, durante l’amministrazione Garavina, al centro della piazza furono trovati importanti reperti di una grande fattoria seicentesca.

La Soprintendenza ai beni archeologici, alla luce dei ritrovamenti, ha messo parecchi paletti e veti. Anche l’ultimo progetto confezionato dall’amministrazione Bisacchi ha dovuto fare i conti con i vincoli archeologici. Il progetto costava poco più di centomila euro e venne illustrato alla popolazione in streaming, visto che si era in tempi di lockdown. Ma oggi è stato abbandonato. Il progettista Juri Boschetti, architetto gambettolese, ne ha realizzato uno diverso e più costoso. La spesa, tra lavori e progettazione, è lievitata a 227mila euro, ma ricorrendo a un bando regionale, è arrivato un contributo di 150mila euro. Così per le casse comunali i lavori di piazza Pertini costeranno meno del previsto. Il contributo regionale è inoltre spalmato sul triennio 2021-2023 e va speso in tre tranche. Per l’anno scorso viene compresa la progettazione, per quest’anno c’è un’altra cifra da spendere e il resto va all’anno prossimo.

«Dalle forme rotondeggianti previste all’inizio – illustra la sindaca di Gambettola, Letizia Bisacchi – siamo dovuti passare a forme rettangolari in sintonia con le linee architettoniche della villa seicentesca. Abbiamo infatti dovuto prendere atto dei vincoli della Soprintendenza». L’introduzione di una specie di tettoia per riparare la parte archeologica non piace ad alcuni gambettolesi, ma «Si tratta di un vincolo che abbiamo dovuto accettare, altrimenti la Soprintendenza avrebbe bloccato tutto. Il risultato finale sarà comunque di una piazza vocata alla socialità e alle iniziative ricreative». Ora l’incontro pubblico, per stasera alle 20,45, nella sala del centro culturale Fellini. Interverranno oltre al sindaco di Gambettola Letizia Bisacchi, l’assessore ai lavori pubblici Ivano Piraccini e il progettista Yuri Boschetti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui