Gambettola, sollevano l’auto e poi entrano in azione: riecco la banda delle marmitte

I ladri di marmitte catalitiche notte tempo sono tornati in azione colpendo nella zona di Gambettola. Ciclicamente questi furti si ripetono dal cuore dell’estate scorsa. Si tratta di furti rischiosi per i ladri, che dovendo lavorare sotto le auto le sollevano con mezzi di fortuna. E questa estate (in altre parti d’Italia) alcuni sono anche morti schiacciati dal peso della vettura ricaduta a terra durante il furto. Si rubano i catalizzatori per il guadagno, ma non dal pezzo in sé. All’interno delle marmitte sono presenti metalli nobili come platino, palladio e rodio che, se rivenduti, possono fruttare fino a 100 euro per ogni furto sulle auto commesso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui