Carnevale Gambettola, migliaia di spettatori per la ripartenza VIDEO

Carnevale della Romagna con carri allegorici, tanta gente e sole. Ieri è filato via tutto liscio a Gambettola per la 136ª edizione, alla prima sfilata pomeridiana del Lunedì di Pasqua. Il carnevale ha ospitato gratis anche alcune famiglie ucraine. I carri sono sfilati nel centro storico della città con lancio di quintali di caramelle, migliaia di palloni e uova di Pasqua.

Una novità è stato anche il senso di marcia dei carri allegorici, che per la prima volta negli ultimi 30 anni hanno marciato in direzione monte verso mare: stavolta il municipio era di fronte e la chiesa parrocchiale di spalle ai carri, mentre di solito muovevano in senso opposto. All’ingresso ai bambini è stata consegnata anche una maschera in omaggio riproducente quella del manifesto 2022. Poi un carro aggiuntivo ha portato in giro la grande installazione di 4 metri di altezza “Il Gambino” realizzata con materiali di scarto da Nikki Rodgerson della Mutoid Waste Company e da un gruppo di persone di Gambettola iscritte all’apposito laboratorio. Dopo la prossima sfilata l’opera verrà posizionata in sede fissa nella rotatoria di via Buozzi di fronte al supermercato Famila.

La dedica è stata fatta dal presidente di Gambettola Eventi, Davide Ricci: «Dedichiamo questa edizione alla memoria del compianto ex presidente Christian Capeti. Lui è stato mio vice per sei anni e gli avevo passato lo scettro, visto che era un “carnevalaro tutto l’anno”. È stata una grossa perdita. Ma sono sicuro che anche adesso è qui in mezzo a noi a fare festa e a divertirsi con il carnevale».

Come gli altri anni il carnevale a Gambettola ha proposto 4 carri di prima categoria e 7 di seconda. I primi si daranno battaglia per conquistare il titolo di campione 2022 e la gara si presenta incerta. Si tratta di “Un smanato Amarcord” dedicato a Fellini e curato dal gruppo “Gli smanati in the road”. Poi “Aladdin “ dei “Giovani tonici”, il gruppo con più giovani figuranti al seguito. A darsi battaglia anche “I ragazzi di Sala” con “Goldrake”, il carro più alto di tutti. Poi “La natura si ribella” degli “Amici della scuola”. I 7 carri di seconda categoria sono “Batman” di Gino Ballardini da Bagnacavallo, “Mago Merlot e i cavalieri della tavola calda” di Celso da Cotignola, “Il piccolo principe” di “Gino & company” da Cesena, “Alladin” del “Gruppo dei 114” da Rivazzurra di Rimini, “Sogliano west” del Gruppo di Sogliano, “Harry Potter” del gruppo di San Vito di Rimini, “Coloriamo il mondo” del gruppo “Gli avventurieri di Gatteo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui