Gambettola, matrimonio in municipio per due giovanissimi ucraini

Matrimonio tra due giovani sposi ucraini. Sabato mattina la 21enne Tatiana e il 23enne Boris, entrambi originari dell’Ucraina, hanno coronato il loro sogno d’amore e si sono uniti in matrimonio, con celebrazione al municipio di Gambettola.

Nella sala consiliare c’erano vari parenti e amici, anche diversi bambini piccoli, e tante bandiere dell’Ucraina.

Il rito è stato celebrato dalla sindaca Letizia Bisacchi, sia in italiano che in inglese, in quanto Boris parla correttamente l’italiano, mentre Tatiana appena arrivata in città non conosce affatto la lingua italiana ma sa abbastanza bene l’inglese.

Era comunque presente anche una interprete madrelingua pronta a dare il proprio eventuale supporto durante la cerimonia, ma non ce ne è stato bisogno.

«Ogni matrimonio è speciale – afferma la sindaca di Gambettola, Letizia Bisacchi – ma quello di sabato mattina con due sposi giovanissimi ucraini lo è stato anche di più. L’unione matrimoniale tra Tatiana e Boris rappresenta la speranza per un futuro migliore, lontani da guerre assurde. Non è stato certamente il primo matrimonio tra stranieri che ho celebrato in municipio. Ma questo mi ha molto emozionato, come pure ha emozionato tutti i presenti. Boris con la sua famiglia vive a Gambettola da tre anni, Tatiana è arrivata appositamente per sposarsi e adesso è una neo residente della nostra città. Per il matrimonio sono arrivati anche i parenti di Tatiana dall’Ucraina che ora vedono la gioia negli occhi della sposa dopo tanto dolore».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui