Gambettola: la Mostrascambio torna dopo 2 anni e ci si potrà anche vaccinare

Questo fine settimana riecco la Mostrascambio, tra novità e super lavoro del Comitato organizzatore. Dopo tre edizioni annullate il 4 e 5 settembre la città si appresta a essere invasa da appassionati. Al taglio del nastro (sabato alle 12, ma la kermesse inizia all’alba) è atteso anche l’assessore regionale Andrea Corsini.

Le regole per partecipare

Recependo le norme anticontagio alla manifestazione vanno applicati comportamenti precisi, sia da parte del pubblico sia degli operatori. Tutti i presenti dovranno poter esibire su richiesta di forze dell’ordine e addetti autorizzati il green pass. Saranno garantiti accessi e uscite delimitate e segnalate con apposita cartellonistica informativa su distanziamento, utilizzo obbligatorio della mascherina e contingentamento dell’area della manifestazione. In sostituzione al green pass è possibile esibire un referto negativo del tampone fatto entro le 48 ore precedenti. Le autorità preposte ai controlli potranno svolgere controlli a campione. Gli espositori saranno controllati al loro arrivo dalla direzione della Mostrascambio.

La 65ª edizione

Il Comitato Mostrascambio è in febbrile preparazione della Mostrascambio numero 65. Quest’anno gli adempimenti burocratici sono molto superiori rispetto al passato, viste le normative anti Covid. Altre illustri mostrascambio in regione, come Imola, sono state annullate. È quindi probabile che l’edizione gambettolese, essendo l’unica di questo mese, registri un buon afflusso di visitatori. «Dopo l’incontro tenuto con l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine – informa Claudio Canducci, presidente Comitato Mostrascambio – abbiamo preso assieme la decisione di procedere, nel pieno rispetto delle normative anti Covid. Ci sarà sempre il solito numero di banchi, anche se maggiormente distanziati».

Due novità

«Quest’anno presentiamo anche due novità – sottolinea Canducci – Essendo il centenario della Moto Guzzi siamo riusciti ad avere una decina di rari esemplari di questa marca. Abbiamo chiesto aiuto ai collezionisti che hanno acconsentito a portarci i loro “tesori” che faranno bella mostra in piazza Foro Boario. Nella stessa piazza l’altra novità: il gambettolese Pino Caparco, ex dipendente dell’aeronautica, è riuscito nella difficile impresa di restaurare perfettamente un motore d’aereo, un Avio stellare 9 cilindri americano della seconda guerra mondiale. È stato ricostruito perfettamente ed è funzionante. E lo esporremo».

Il plauso della sindaca

«L’edizione di settembre della Mostrascambio – aggiunge la sindaca Letizia Bisacchi – viene fatta grazie soprattutto allo sforzo del Comitato organizzatore. Noi abbiamo concordato che la tradizione può essere rispettata visto l’impegno e la professionalità degli organizzatori e diamo pieno appoggio. Un grande spirito di collaborazione per riportare una manifestazione che non si svolgeva da due anni».

Anche il camper dei vaccini

Sabato la campagna di vaccinazione anticovid19 itinerante promossa da AUSL Romagna proseguirà il proprio cammino a Gambettola. L’unità mobile vaccinale stazionerà presso la Piazza Secondo Risorgimento (davanti alla sede del Municipio), dalle ore 16 alle ore 20 Durante la giornata saranno proposte prime dosi del ciclo vaccinale ai cittadini che non si sono ancora vaccinati. Non c’è bisogno della prenotazione, basterà presentarsi con tessera sanitaria e documento di identità; la compilazione dei moduli sarà fatta sul posto, così come la vaccinazione ed il periodo di osservazione al termine dell’inoculazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui