Gambettola, la morte di Loredana Mocellin: ieri l’ultimo saluto

La comunità gambettolese ha salutato ieri, per l’ultima volta, Nadia Loredana Mocellin, 74enne nata a Milano, deceduta il 24 aprile a San Mauro Pascoli. Le ceneri sono state tumulate presso il cimitero di Gambettola, paese dove aveva sposato il marito Secondo Crociati ed era diventata una figura di primo piano della politica locale. Aveva ricoperto negli anni Ottanta il ruolo di capogruppo del Pci in Consiglio comunale, quando era sindaca Diana Venturi, ed era stata segretaria del partito comunale e della zona del Rubicone. I compagni del Pci la ricordano come «persona onesta e capace, che si è messa a disposizione della comunità e delle donne partecipando attivamente alla nascita dei consultori, lottando per l’emancipazione femminile e in favore delle lotte sindacali dell’epoca». Oltre al marito, lascia nel dolore i figli Luca e Diego. gm

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui