A Gambettola il Carnevale online

Carnevale online ma anche primo di quattro appuntamenti. Ieri s’è svolta la 136ª edizione in modalità streaming per via della pandemia. Il collegamento anche su youtube dalla sala Fellini, con dediche ai compianti Christian Capeti e Tino Venturi, recentemente scomparsi, e riprese del Tgr3 che ha mandato in onda un servizio in giornata.

«È un’edizione particolare e simbolica – ha sottolineato la sindaca Letizia Bisacchi – ma vuole dare un segnale forte. Per noi il carnevale del Lunedì di Pasqua è una tradizione antichissima e vogliamo che rimanga viva, poi recupereremo la classica modalità dal vivo nel 2022. Ma già a fine maggio inizio giugno, pandemia permettendo, avremo un convegno su Fellini, quindi nell’estate riproporremo la “Settimana gambettolese” piena di eventi che di solito si svolgeva tra il Lunedì dell’Angelo e la domenica dopo. Infine a ottobre rifaremo l’edizione di street art diffusa con eventi pubblici come li immaginava il compianto Christian Capeti, venuto a mancare troppo presto l’anno scorso a ottobre».

«Questa edizione è dedicata a Christian Capeti che ho apprezzato e conosciuto molto bene avendo lavorato assieme per vari edizioni di carnevale – ha detto Davide Ricci – ma vogliamo ricordare anche il maestro Tino Venturi che ha creato il gruppo più longevo, quello degli Amici della scuola che è sempre stato presente nelle ultime 36 edizioni».

Poi a seguire letture, con video di Ondarte aps, immagini d’epoca fornite dall’archivio del Novecento e dall’ex patron Remigio Pirini. Particolari le letture del “fulesta” Sergio Diotti che ha raccontato la sua storia con il carnevale iniziata a sei anni partecipando a un concorso in maschera. Dal teatro comunale è andato in scena in diretta streaming lo spettacolo di burattini “Il rapimento del principe Carlo”.

Altre iniziative al pomeriggio, con la distribuzione di piccole uova di Pasqua ai bambini e alle famiglie che si affacciavano in strada al passaggio di 4 camion di “Gambettola eventi”, da dove veniva effettuato il lancio. La consegna delle uova è stata effettuata da Davide Ricci e dalla sindaca Letizia Bisacchi anche ai 4 nonni che quest’anno compiranno il primo secolo di vita. Si tratta di Olga Brandolini, Ida Dellabartola, Ermanno Fogli, Carlina Bevoni, quest’ultima ospite in struttura a Longiano e quindi consegna al figlio. Molti gli ospiti in collegamento al pomeriggio, tra cui Vanda Broglia sindaca di Sant’Angelo in Pontano, cittadina terremotata delle Marche che Gambettola ha aiutato, Maria Grazia Giammarioli presidente Carnevale di Fano, Maria Lina Marcucci, presidente carnevale di Viareggio e Carnevalia, l’associazione dei carnevali d’Italia, Fabrizio Galli, maestro carrista di Viareggio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui