Gambettola è proprio “E’ Bòsch”: ecco il nuovo bosco urbano

Un nuovo bosco urbano nel cuore del paese su di un’area di ben 33mila metri quadrati. Gambettola presto tornerà ad avere, come alle origini, il suo bosco, o meglio E’ Bósch, come già viene chiamato comunemente il paese. Il Bosco urbano gambettolese sorgerà in prossimità del centro storico su di un terreno localizzato in posizione centrale rispetto all’area urbanizzata, adiacente alla ferrovia e lungo il corso del fiume Rigossa, già area di Gambettola. Il terreno, che sarà quindi oggetto di un vero e proprio progetto di forestazione urbana, sorge su un’area conosciuta come “area Broccoli”, di recente voluta e acquisita dal Comune di Gambettola attraverso una permuta. Nei prossimi mesi quindi sarà avviato il progetto di riqualificazione dell’area e di piantumazione di alberi per realizzare il vero polmone verde di Gambettola.

“Oggi, dopo anni, torna a Gambettola il Bósch, grazie ad un’iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale – commenta il sindaco Letizia Bisacchi – Oltre al forte significato del recupero della memoria storica, il bosco di Gambettola si tradurrà in enormi benefici sull’ambiente urbano, grazie alla piantumazione di 1465 specie arboree e 1817 specie arbustive, per un totale di 3282 piante. Proprio nel cuore di Gambettola, si verrà a creare una infrastruttura verde significativa, capace di produrre importanti effetti positivi nell’ambito della mitigazione dei fenomeni dovuti al mutamento climatico, dello stoccaggio della CO2 e dell’abbattimento delle polveri, oltre a non meno importanti effetti sul paesaggio e sulla qualità di vita della comunità”.

Per la realizzazione del bosco Urbano, l’Amministrazione Comunale ha ottenuto il finanziamento della Regione Emilia Romagna pari a 37.000 euro partecipando al bando regionale “Forestazione Urbana”, che prevede la realizzazione di un’area con alberi ad “alto fusto” ed arbusti di crescita. Tra le specie forestali sia arboree che arbustive da piantumare nel Bosco Urbano sono state scelte le specie autoctone, quali farnia, frassino, pioppo bianco, acero campestre, ciliegio selvatico. La varietà degli alberi e degli arbusti è stata scelta con il prezioso contributo di un agronomo esperto.

“Il progetto si colloca nell’ambito della strategia ambientale adottata dall’Amministrazione comunale, che si unisce alle numerose iniziative lanciate in questi due anni di mandato. – aggiunge il sindaco – I progetti ambientali di Gambettola Green hanno preparato il terreno per un’azione forte nel rispetto dell’ambiente e del benessere cittadino. Gambettola si vuole contraddistinguere nell’ambito della tutela dell’ambiente e lo sta facendo con grande energia, con progetti che spaziano dalla raccolta differenziata alla piantumazione di nuovi alberi, la realizzazione degli orti scolastici e la promozione del plastic-free a scuola. Inoltre, si stiamo lavorando alla creazione di una rete di piste ciclo-pedonabili per poter raggiungere ogni luogo del paese in sicurezza a piedi o in bicicletta, nel pieno rispetto dell’ambiente. La creazione del nostro Bósch è un importante lascito per le future generazioni – conclude il Sindaco Bisacchi – I gambettolesi torneranno finalmente ad identificarsi nel loro Bósch, che darà nuova linfa vitale al benessere della Gambettola del futuro”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui