GAMBETTOLA Sparito il bambinello dal presepe nella notte di capodanno. Brutta sorpresa per Stefano Stacchini, appassionato curatore di alcune suggestive natività a Gambettola, tra cui quella grande e tradizionale, meccanica e sonora, realizzata in una casetta in legno montata di fianco al bar Malatesta. Quest’anno Stacchini aveva realizzato anche un nuovo presepe, più piccolo, in una casetta in piazza Aldo Moro, inaugurato una quindicina di giorni fa, alla presenza della sindaca, di commercianti e residenti. A essere preso di mira è stato proprio questo, fortemente voluto dall’associazione “Nonsoloruggine”, che riunisce gli esercenti di Gambettola e si dà tanto da fare per tenere viva la cittadina, anche in tempi di pandemia.

Argomenti:

furto

presepe

stacchini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *