Gambettola, 50 anni da sacerdote per don Tonino e 25mila Messe

Il parroco don Tonino (all’anagrafe Antonio) Domeniconi oggi celebra i 50 anni dall’ordinazione sacerdotale. All’attivo anche 25.180 Messe celebrate che il sacerdote con cura si appunta giornalmente in un quaderno.

Don Tonino Domeniconi taglia in ottima forma l’importante traguardo. Figlio di agricoltori di Ponte Pietra di Cesena, maturata la vocazione, frequentò il seminario. Poi a 24 anni, il 17 settembre 1972, venne ordinato sacerdote nel duomo di Cesena dal vescovo Augusto Gianfranceschi. Il giorno dopo (il 18 settembre 1972) celebrò la sua prima Messa nella sua chiesa di Ponte Pietra. In mezzo secolo ha operato prima come cappellano e poi come parroco nelle parrocchie di San Rocco (9 anni), Vigne (7 anni) e Gambettola. Poi nel 1989 venne promosso a parroco titolare di Bulgaria. Dal 2005 titolare della parrocchia di Budrio di Longiano. Poi nel 2016 il ritorno a Gambettola, stavolta come titolare, dove si trova tuttora, oggi coadiuvato da don Gianni Cappelli e don Zimmè Sgabo.

La parrocchia di Gambettola è collegata in unità pastorale con Bulgaria e Bulgarnò e, con oltre 10mila anime, è la più grande della diocesi Cesena-Sarsina. Don Tonino in un’agenda ha segnato fin dall’inizio tutte le Messe celebrate e oggi il totale è di 25.180 messe.

L’anno prossimo sarà anche l’anno in cui don Tonino compirà 75 anni e rimetterà il suo mandato nella mani del vescovo, come prevede il diritto canonico, pronto comunque a mettersi a disposizione per qualsiasi incarico o per sopperire a eventuali necessità dovute alla penuria di vocazioni sacerdotali.

Oggi alle 11 nella chiesa di Sant’Egidio di Gambettola ci sarà la Messa solenne a cui prenderà parte anche il vescovo Douglas Regattieri e animata dalla corale Antonio Vivaldi. Poi, a seguire, nell’area Fulgor ci sarà un momento di festa. .

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui