I sindaci di Forlì e Cesena promuovono la “pace calcistica”

Nella tarda mattinata si è svolto in Comune a Forlì un incontro tra i sindaci di Forlì e Cesena per provare a stemperare i toni dopo la baruffa accesa mercoledì scorso al Morgagni dai vertici biancorossi: “Alla luce degli spiacevoli avvenimenti – si legge in una nota congiunta dei due sindaci – occorsi al termine di una manifestazione sportiva ospitata a Forlì nei giorni scorsi, e cioè la partita di calcio fra F.C. Forlì e Cesena F.C., con l’incontro di oggi i Comuni di Forlì e di Cesena desiderano testimoniare i sentimenti di amicizia e di stretta collaborazione fra le due comunità, richiamando tutte le rappresentanze attive nel territorio al rispetto dei valori alti dello sport, del rispetto delle regole, della sana competizione e del fair play. In particolare con l’incontro di questa mattina in Municipio si intende invitare tutti i soggetti che hanno responsabilità dirigenziali, gli staff tecnici e i sostenitori a onorare il ruolo educativo dell’attività sportiva come punto di riferimento centrale per i giovani.

Allo stesso tempo confermiamo il rammarico per quanto avvenuto ed esprimiamo solidarietà a chi è stato coinvolto in episodi da stigmatizzare e di carattere antieducativo e antisportivo. Nel corso dell’incontro sono arrivate le scuse del Forlì F.C., per bocca del Presidente Gianfranco Cappelli, che ha ribadito di avere contattato, personalmente, il Presidente Augusto Patrignani, e di essere pronto ad incontrarlo pubblicamente per confermare l’amicizia tra le due Società con una stretta di mano”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui