CESENA. Erano centinaia le persone che nel primo pomeriggio di oggi si sono raccolte per il funerale di Nicola Parentelli, il giovane ciclista morto sabato mattina dopo la caduta in un dirupo a Teusano di San Leo.
Una folla troppo grande per la chiesetta di Bulgarnò, addobbata di fiori e foto di Nicola. In molti nonostante il freddo e la pioggia hanno seguito la funzione da fuori al riparo dei gazebo montati dagli amici delle società sportive che Nicola frequentava.
Gli amici del calcio, quelli del Bulgarnò Bike, i familiari, gli amici di sempre i colleghi di lavoro ieri hanno voluto testimoniare con la loro presenza e con i loro ricordi la vita quell’amico che non c’è più, in una celebrazione in cui non sono mancati momenti di grande commozione.

Argomenti:

Funerale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *