CIVITELLA. I carabinieri hanno arrestato un 21enne marocchino responsabile del doppio danneggiamento alla caserma dell’Arma di Civitella di Romagna. Il giovane già lunedì aveva colpito con un’ascia il citofono della caserma e la porta, poi mercoledì aveva ripetuto il gesto contro la targa della caserma. Questa volta i carabinieri lo avevano inseguito e bloccato. È stato arrestato e ha patteggiato una condanna a 7 mesi per poi essere rimesso in libertà. Non ha dato spiegazioni del suo gesto.

Argomenti:

arma

ascia

carabinieri

civitella

Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *