Galimberti fa boom a Misano, pubblico in strada coi maxischermi

Galimberti fa boom a Misano,  pubblico in strada coi maxischermi

MISANO. “Epica” apertura a Misano di J’accuse con Umberto Galimberti. Ecco alcuni scatti della serata. Sold-out dentro il teatro Astra e fuori davanti al maxischermo sul viale d’Annunzio. Si calcola che abbiamo assistito all’evento circa 1.000 persone. Teatro sold-out già alle 20 quando i vigili urbani  hanno chiuso le porte dell’Astra, non senza proteste da parte del pubblico arrivato anche da fuori regione. Potente, empatico, passionale la lectio del filosofo ha catturato l’attenzione del pubblico.

Dice Galimberti che la lettura e l’interpretazione che Nietzsche fornisce in merito al “male dell’Occidente” sono estremamente attuali e dovrebbero essere un monito per chi occupa i posti di potere, in quanto già allora, il problema che secondo Nietzsche affiggeva maggiormente la società occidentale era la corruzione e il decadimento progressivo dei valori morali. Forse, dice  Galimberti, sta giungendo a compimento il senso espresso da più di duemila anni dalla nostra cultura che, come dice il nome, è “occidentale”, cioè “serale”, avviata a un “tramonto”, a una fine.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *