Galeata accoglie i primi profughi ucraini

Primi profughi accolti a Galeata dalla sindaca Elisa Deo: “Galeata, paese da sempre connotato da grande disponibilità ed accoglienza, in questo momento internazionale particolarmente difficile ha confermato la capacità di dare risposte immediate – commenta la sindaca -. Sono infatti arrivate oggi tre donne ed un bimbo piccolo fuggiti dall’Ucraina, lasciando padri e mariti a difendere la patria. Li ho accolti al loro arrivo e li ho avvolti in un lungo abbraccio. Spero di avergli trasmesso, anche a nome dei miei concittadini, tutto il bene possibile. Accanto alla condanna della Russia per questa invasione militare assurda è necessario fare azioni concrete per aiutare un popolo in estrema difficoltà. Noi orgogliosamente siamo i primi del territorio ad aver voluto dare questo bel segnale di solidarietà e vicinanza. Grazie alla Cooperativa Fare del Bene per tutta l’organizzazione e la logistica”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui