Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero a Bagnacavallo

Il teatro Goldoni di Bagnacavallo, dopo tanti mesi di silenzio, accoglie nuovamente il suo pubblico mercoledì 19 e giovedì 20 maggio, e lo fa all’insegna della leggerezza e del divertimento intelligente con una commedia frizzante di Pierre Chesnot. Altra bella novità, si torna all’orario canonico delle 21 per alzare il sipario su “Alle 5 da me”, in cui Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero sono diretti da Stefano Artissunch, mentre la scatenata Banda Osiris firma le musiche.

Vero meccanismo di teatro brillante, “Alle 5 da me” è anche una bella prova d’attore: De Laurentiis infatti interpreta cinque donne che corteggiano un uomo, Ugo Dighero dal canto suo dà voce e volto a cinque uomini che corteggiano una donna. Del resto, racconta il regista, «è stata Dorothee Chesnot a consigliarmi di leggere e mettere in scena la pièce del padre Pierre, dopo aver visto ed apprezzato a Roma la mia messinscena di “L’inquilina del piano di sopra”, sempre interpretato da Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero. Riprendendo in mano il testo di “Alle cinque da me”, infatti, Chesnot ha pensato proprio a Gaia ed Ugo come interpreti. Anzi scrivendo una scena appositamente per loro, ha voluto fare un omaggio alle loro qualità attoriali e alla verve con cui avevano interpreto l’altra sua commedia».

Le vicende dei due protagonisti, alla spasmodica ricerca dell’anima gemella, li portano ad accogliere in casa e nelle proprie vite personaggi grotteschi e bizzarri in una serie di appuntamenti al buio che fanno emergere tutti i paradossi in cui cadiamo quando vogliamo innamorarci. «Inoltre – aggiunge il regista – senza rinunciare al sano divertimento e se pur attraverso il gioco del travestimento, ho mantenutoumani e credibili i caratteri, così che possano creare empatia con lo spettatore.

La scenografia di Matteo Soltanto, una sorta di installazione, restituisce i colori e i sapori degli ambienti in cui si muovono i personaggi, ambienti per i quali mi sono ispirato anche alla colorata filmografia franco-spagnola, mentre le musiche della Banda Osiris, originali e accattivanti, sono la vivace colonna sonora di queste vite. È una sfida stimolante portare in scena “Alle cinque da me”: testo ricchissimo di battute e situazioni, una comicità intelligente, mai grottesca né banale».

Biglietti: 12-25 euro.

Info: 0545 64330

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui