FUSIGNANO. Fusignano piange Domenica Peri, partigiana deceduta stamane. A ricordarla in un post il sindaco Nicola Pasi. “Ciao Domenica e grazie di tutto. Per quando da ragazza hai lottato per la nostra libertà. Per l’impiego che per tutta la vita hai dedicato al racconto di quelle storie. C’è stato sempre molto orgoglio in quei racconti. Ma c’era soprattutto il desiderio di far vedere le cose a noi non c’eravamo con gli occhi di chi quelle storie le aveva vissute. Mi ha sempre colpito la forza del tuo sguardo, dolce, ma fortissimo. Insieme abbiamo deciso di intitolare una strada alle staffette partigiane e ne sono orgoglioso. Sono poi passati gli anni e ci siamo visti l’ultima volta qualche settimana fa in casa di riposo. Hai fatto fatica a riconoscermi ma non ti preoccupare, avevo la mascherina e capita a molti. Ho visto nei tuoi occhi che stavi nuovamente lottando. Ci lasci oggi, il giorno che riaprono le scuole. È stata questa la grande sfida di tua figlia Giovanna (che ha scelto Denise come nome di battaglia :-) ) e mi piace pensare che hai voluto accompagnarla fino alla fine della missione. Sei sempre stata una staffetta e, come mi dicevi, le staffette fanno sempre la propria parte fino alla fine”.

Argomenti:

domenica peri

fusignano

partigiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *