Fusignano, lavori alle scuole medie da 600mila euro

Sono iniziati i lavori per l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico delle scuole medie di Fusignano.

A completamento dell’intervento realizzato nel 2020, è prevista la sostituzione di un solaio, il rinforzo delle murature portanti, il rifacimento delle pavimentazioni al piano primo e la coibentazione dell’intero edificio tramite cappotto esterno.
L’intervento, di importo complessivo pari a 600mila euro, è stato finanziato per 400mila euro grazie ad un bando ministeriale, antecedente al Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) poi riconvertito su tale linea di finanziamento.

È inoltre in corso di predisposizione il progetto esecutivo per il miglioramento sismico e l’abbattimento delle barriere architettoniche delle vecchie scuole elementari con l’obiettivo di iniziare i lavori nella prossima estate.

Nell’ottica di promuovere la mobilità sostenibile nei percorsi casa scuola sarà inoltre a breve rinnovato il “terminal bici” della Cittadella scolastica.
Il rincaro dei prezzi e la difficile reperibilità dei materiali ha invece fortemente rallentato i lavori di realizzazione della nuova palestra ed è a riguardo in corso la revisione tecnica dei capitolati secondo le nuove disposizioni ministeriali.

Sono inoltre stati candidati a finanziamento ministeriale i progetti preliminari di rifacimento della copertura del palazzetto dello sport e l’adeguamento sismico della vecchia palestrina.

«La caotica congiuntura economica di questi mesi rende complesso lo svolgimento dei cantieri – ha dichiarato il sindaco Nicola Pasi – ma in questi anni, pianificando per tempo, lavorando intensamente per predisporre i progetti e conquistare i finanziamenti necessari, siamo riusciti a dare avvio ad una concreta azione strategica di ammodernamento della nostra cittadella scolastica, anticipando gli stessi bandi Pnrr».

Si tratta di «un lavoro che permetterà ai nostri ragazzi di frequentare scuole e strutture sportive più sicure, moderne e attente al risparmio energetico – ha sottolineato ancora il sindaco Nicola Pasi –. “Prima di tutto la scuola” è l’impegno sottoscritto con i cittadini alla prima riga del nostro ambizioso programma di mandato. Un impegno che stiamo traducendo in interventi concreti, convinti che sia proprio investendo sulla scuola che si possono gettare le basi più solide per costruire la comunità del futuro».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui