Furti e spaccate, è allarme bici a Forlì: “In azione banda specializzata”

«Siamo aperti dal 2001 e solo negli ultimi 10 anni abbiamo subito tre furti: quasi 50 biciclette. In zona è attiva una banda specializzata che ruba le bici più costose dai negozi e dai garage delle case: gli ultimi colpi li ha messi a segno tra domenica e lunedì». È chiaro il messaggio di Augusto Baldoni, titolare del Baldoni bike shop di via Dandi a Forlì: «State in allerta». Approfittando della competizione ciclistica Gran fondo del sale di domenica scorsa a Cervia, i ladri di biciclette «hanno aperto il furgone di alcuni ragazzi del nostro team e hanno rubato loro tre bici». Biciclette dal valore di 10mila euro l’una, «comprate con i sacrifici di giovani appassionati», sottolinea il commerciante, dando sfogo e alla rabbia e allo sconforto generati dagli episodi di furti reiterati negli anni. «Partono da Forlì ma poi arrivano a Imola e Cesena, non si fermano», spiega ancora, riferendosi alla famigerata “banda della bici” che negli ultimi anni imperversa in Romagna. Nel fine settimana appena concluso «una decina di clienti e amici mi ha chiamato per raccontarmi che gli è stata rubata la bicicletta». Sono stati sfondati i garage, i furgoni, «a uno – precisa, indignato, Baldoni – ne hanno rubate tre. La sua mountain bike, la bici da corsa e la mountain bike della moglie».

Secondo il commerciante che spiega di essersi nel frattempo «blindato come una banca», la banda dei ladri di bici opererebbe in maniera sistematica, entrando in azione dopo precisi sopralluoghi. «Due anni fa in questo periodo sono venuti a rubare due volte nel giro di 10 giorni. Quando hanno portato via 30 bici hanno preso quelle da 10mila euro. Una da mille l’abbiamo trovata fuori dal negozio smontata. Era chiaro che sapevano dove mettere le mani».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui