Furti all’obitorio: cassetta delle offerte “blindata” a Ravenna

In seguoto all’interrogazione presentata da Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna), il Comune di Ravenna prova a trovare una soluzione cibtri i furti delle cassetta delle offerte nella camera mortuaria messa a disposizione delle famiglie dall’impresa funebre da loro incaricata.

Di qui l’iniziativa annunciata dall’assessore Cameliani: “Come ulteriore misura deterrente e preventiva, il gestore della camera mortuaria Azimut renderà disponibile una cassettina metallica stabilmente ancorata ai pilastri in acciaio dove esistenti o al muro per i restanti camerini espositivi. Le imprese funebri saranno quindi invitate a dotarsi di lucchetto e chiave da mettere a disposizione delle famiglie per evitare effrazioni e asporti. La misura verrà disposta in settimana, nei tempi tecnicamente necessari, e sarà debitamente comunicata alle Imprese Funebri con i conseguenti dettagli operativi”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui